top of page

Spesso a Spasso

  • FugainFamiglia

Maglio di Aranno



Un figlio è impegnato a calcio e non ci sarà per tutto il pomeriggio. L’altra sta attraversando una fase di capricci mai vista prima. Occorre provare a trascorrere del tempo insieme, di qualità, non voglio lasciarmi sfuggire l’occasione di chiacchierare un po’ con lei. Quale migliore occasione se non una “passeggiata terapeutica”? Non so voi, ma i miei bimbi parlano e si raccontano molto quando siamo all’aria aperta, a passeggio, lontano da distrazioni varie.


Decido di provarci, mal che vada avremo fatto una bella passeggiata!


Ci rechiamo quindi a Breno, più precisamente a Ponte di Vello dove si trova un posteggio sterrato e possiamo dare il via alla nostra breve passeggiata.

Questa gita è inserita in un percorso più ampio, il “sentiero delle meraviglie”. È un percorso circolare di poco più di 6 km adatto alle famiglie. È un itinerario particolaree interessante per chi ama le testimonianze del passato sul territorio. Noi, appunto, ne percorreremo solo una breve tratta.



Le indicazioni dicono che da qui occorrono 25 minuti per raggiungere il maglio. Dopo il ponte prendiamo il sentiero a lato della strada, seguendo le indicazioni.


La prima tratta si svolge interamente su strada sterrata percorribile anche con l’automobile; si incontrano diversi rustici uno più bello dell’altro. Dopodiché occorre semplicemente seguire le segnalazioni del sentiero. Il percorso ad un tratto si fa più stretto trasformandosi in sentiero, quindi forse poco adatto a passeggini. Secondo me ce la si può fare con un passeggino adatto, ma non l’ho testata quindi.. attendo vostri feedback!



In breve tempo raggiungiamo il Maglio. L’edificio è stato costruito nel 1860: in questa officina si lavorava il ferro per ricavarne attrezzi e oggetti di uso comune come falci, vanghe, zappe.

L’energia dell’acqua fa girare la ruota, la quale trasforma l’energia circolare in energia verticale per permettere al maglio di battere sull’incudine.



Il Maglio del Malcantone è l’unico Maglio a leva attualmente esistente in Svizzera e la sua attività cessò nel 1951 quando il Magkio venne allagato dalle acque del fiume Magliasina.


Il Maglio è aperto al pubblico da aprile a ottobre dal martedì alla domenica. Noi però ci siamo recate a settembre e di mercoledì ma era chiuso. Se volete visitarlo consiglio quindi di informarvi prima.

Dopo aver visto da vicino il funzionamento del Maglio ci siamo recate al fiume a fare una piccola merenda. Le acque rilassanti e la natura circostante ci hanno regalato qualche ora di pace e tranquillità.





Siamo rientrate percorrendo la stessa strada, cercando qua e là i primi segnali dell’autunno incombente, tra chiacchiere e risate tra donne. Ricapitolando… siamo usciti da questa fase di capricci smisurati? Macché… ma almeno ci siamo regalate qualche ora di qualità tutta per noi!




Logo_edited.jpg
bottom of page