top of page

Spesso a Spasso

  • Immagine del redattoreFugainFamiglia

Lago Sella



Oggi voglio condividere con voi una bella avventura al lago Sella, nella meravigliosa regione del San Gottardo. Questa gita è sempre un'esperienza davvero piacevole, immersa in un contesto naturale meraviglioso e non troppo impegnativa, adatta davvero a tutti. Il lago Sella, incastonato tra le imponenti montagne delle Alpi svizzere, ci ha offerto una fuga dalla frenesia quotidiana e ci ha accolto con le sue acque cristalline e il suo piacevole clima fresco (e il termine “fresco” di questi tempi ha assunto un nuovo valore! ).

Questi luoghi sono particolarmente cari ai fuga in famiglia senior, i quali amano molto fare passeggiate da queste parti!


Prima di tutto, potete lasciare l’auto sulla vetta del Monte San Gottardo. Mi raccomando, non dimenticate crema da sole, cappellino e una felpa pesante: da queste parti il tempo cambia così velocemente che sarebbe peccato farsi trovare impreparati! Inoltre se qua dovesse tirare un forte vento… non fatevi spaventare, spesso pochi metri più in là magicamente cessa di soffiare, le montagne circostanti fanno miracoli!



Proseguite lungo la strada che conduce al lago Sella: si tratta di un paio di chilometri in leggera salita (fidatevi di me!) su strada asfaltata, percorribili anche con il passeggino, meglio però se di quelli un po’ da montagna per il seguito della gita.


Ad un tratto troverete di fronte a voi un muraglione: è la diga del lago Sella. Bene, raggiungetela seguendo la strada e attraversatela! Improvvisamente il panorama di fronte a voi si apre, regalando scorci molto suggestivi.



Questa diga, inaugurata nel 1947, ha un'altezza di 36 metri e il coronamento è lungo 334 metri. Il lago Sella, creato proprio dallo sbarramento, ha una lunghezza di 1,4 km e un'altitudine massima di 2256 mslm.

Dopo aver attraversato la diga continuate a percorrere la strada, che ora è diventata sterrata: per questo vi dicevo che forse è piu comodo disporre di un passeggino adatto alla montagna.



Arrivati quasi in fondo al lago dovrete abbandonare la strada sterrata e troverete diversi stretti sentierini che vi condurranno direttamente sulle sponde del lago. Ecco… qui il passeggino va chiuso!


Noi abbiamo trovato un bell’angolino dove piazzarci e gustarci un ottimo pranzo al sacco, mentre i bambini e il loro papà si divertivano a pescare nel lago! Bello, bello, bello!



Al rientro abbiamo percorso il sentiero al contrario, ma subito prima di attraversare la diga siamo scesi seguendo un sentiero segnalato e abbiamo raggiunto un piccolo, piccolissimo laghetto ricco di girini. Inutile dirvi il divertimento!

Ah… indovinate chi è riuscito a finirci dentro?




Infine in breve tempo abbiamo poi ripreso la strada asfaltata che ci ha ricondotti al posteggio. Per i più golosi quassù troverete una piccola bancarella che griglia bratwurst e affini… provatene uno, a questa altitudine hanno tutto un altro sapore! E poi, dopo questa bella passeggiata, ve lo siete pienamente meritati (ogni scusa è buona, ormai lo sapete!)…!



Comments


Logo_edited.jpg
bottom of page